martedì 4 ottobre 2011

My happy list

Su iniziativa dei blog "Nel nido" di Robin e "Le mie scarpe rosa" di Caterina, oggi vorrei fare una lista delle cose che mi fanno stare bene, per ricordarmene nei momenti meno belli...perchè, si sa, la vita è fatta di alti e bassi e l'errore più grande che commettiamo, o almeno io lo faccio, è dare sempre per scontate le cose (e le persone) che abbiamo accanto a noi.

Ecco la mia "happy list", non in ordine d'importanza ma così come mi viene in mente:

camminare nei prati con Leo, il mio bassotto, nelle fresche mattine d'autunno;
sporcarmi le mani e i vestiti di colore....inchiodare, martellare, ritagliare e dipingere;
fare colazione con i miei boys;
fotografare;
vedere le amiche e raccontarsi tutto;
il lago, in qualsiasi stagione dell'anno;
gli amici veri che sanno dimostrare il loro affetto;
bere una tazza di tè davanti al camino guardando la tv;
una bella giornata di sole;
un fiore che sboccia nel mio giardino.



foto via Pinterest







Negli ultimi mesi sto riscoprendo quel sano egoismo che Charlie Chaplin (e non solo lui) definiva "amore di se", e che, in genere, noi donne mettiamo da parte per il benessere altrui. Vi riporto qui le sue parole, sono molto belle e vere, secondo me:
  


"Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono reso conto che la sofferenza e il dolore emozionali sono solo un avvertimento che mi dice di non vivere contro la mia verità. Oggi so che questo si chiama AUTENTICITÀ.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho capito com’è imbarazzante aver voluto imporre a qualcuno i miei desideri, pur sapendo che i tempi non erano maturi e la persona non era pronta, anche se quella persona ero io. Oggi so che questo si chiama RISPETTO PER SE STESSI.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho smesso di desiderare un’altra vita e mi sono accorto che tutto ciò che mi circonda è un invito a crescere. Oggi so che questo si chiama MATURITÀ.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho capito di trovarmi sempre e in ogni occasione al posto giusto nel momento giusto e che tutto quello che succede va bene. Da allora ho potuto stare tranquillo. Oggi so che questo si chiama GIOIA DI VIVERE.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho smesso di privarmi del mio tempo libero e di concepire progetti grandiosi per il futuro. Oggi faccio solo ciò che mi procura gioia e divertimento, ciò che amo e che mi fa ridere, a modo mio e con i miei ritmi. Oggi so che questo si chiama SINCERITÀ.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono liberato da tutto ciò che non mi faceva bene: cibi, persone, cose, situazioni e da tutto ciò che mi tirava verso il basso, allontanandomi da me stesso. All’inizio lo chiamavo “sano egoismo”, ma oggi so che questo è AMORE DI SE’.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho smesso di voler avere sempre ragione. E così ho commesso meno errori. Oggi mi sono reso conto che questo si chiama SEMPLICITÀ.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono rifiutato di continuare a vivere nel passato e di preoccuparmi del mio futuro. Ora vivo di più nel momento presente, in cui TUTTO ha luogo. È la mia condizione di vita quotidiana e la chiamo PERFEZIONE. Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono reso conto che il mio pensiero può rendermi miserabile e malato, ma quando ho chiamato a raccolta le energie del mio cuore, l’intelletto è diventato un compagno importante. Oggi a questa unione do il nome di SAGGEZZA DEL CUORE.
Non dobbiamo continuare a temere i contrasti, i conflitti e i problemi con noi stessi e con gli altri, perché perfino le stelle a volte si scontrano fra loro dando origine a nuovi mondi.
Oggi so che QUESTA È LA VITA!"

(Charles Chaplin)




e voi...avete una happy list?
Buona giornata a tutti
 :)

13 commenti:

  1. che bel post!!! pieno di sentimenti felici!! mi piace la tua happy list:-) un bacio!

    RispondiElimina
  2. ciao Lauretta,
    è vero, dovremmo sempre ringraziare per ciò che abbiamo e lasciar perdere tutto quello che , per un motivo o per l'altro, non fa parte del nostro mondo!!!

    farò anche io una lista ;-)))

    Baci XXX

    RispondiElimina
  3. Concordo praticamente su tutto...a parte il lago che purtroppo non ho
    Un abbraccio
    Mari

    RispondiElimina
  4. Ciao Cara!!

    Ci...vero...

    Inutile pensare a ciò che è stato e a ciò che sarà, meglio...molto meglio vivere il presente che "ipotecare" il futuro!

    Baci... ;o) NI

    RispondiElimina
  5. davvero un bel post e molto bello il pensiero di chaplin...bell'idea la happy-list un abbraccio lory

    RispondiElimina
  6. ho sempre pensato che tu fossi speciale ;)

    RispondiElimina
  7. ciao laura bellissimo post, grazie mi hanno emozionato le parole di chaplin, perche' e' la verita', prima o poi ci si arriva , bella la tua happy list,fai bene a pensare di piu' a te stessa, ognuno ha dei sogni , ma tante volte si sacrificano appunto per altre cose o persone che non lo meritano, ciao grazie buona giornata baci rosa.)

    RispondiElimina
  8. La tua happy list sembra la mia!
    un abbraccio e grazie per le belle parole che mi hai scritto!
    donata

    RispondiElimina
  9. un abbraccio a voi, grazie per i vostri bellissimi commenti, e un benvenuto alle nuove amiche :-)

    Laura

    RispondiElimina
  10. Un uomo straordinario Charlie Chaplin!!!
    Buon fine settimana a te!!!
    Un abbraccio
    Francy

    RispondiElimina
  11. ciao cicci sono decoratrice anche io e apprezzo il tuo sito saluti al cagnolino

    RispondiElimina