venerdì 4 novembre 2011

Note d'autunno










"Le foglie degli aceri a Novembre
diventano d'un rosso scarlatto
che è la nota dominante

del paesaggio autunnale giapponese,
spiccando sullo sfondo verde cupo delle conifere
e sulle varie tonalità di fulvo, di ruggine
 e di giallo degli altri fogliami,
ma non è con un atto di sfacciata prepotenza cromatica
 che gli aceri s'impongono alla vista:
se l'occhio viene calamitato da loro, come inseguendo
il motivo di una musica,
è per la leggerezza delle foglie stellate,
come sospese attorno ai rami sottili, tutte orizzontali,
senza spessore,
tese a espandersi
e insieme a non ingombrare

 la trasparenza dell'aria."



da ’Collezione di sabbia’, Italo Calvino






8 commenti:

  1. mi piace molto l'immagine della foglia sullo spartito, si sposa perfettamente con le parole, già splendide!

    baci Lauretta e buon w/e :)

    RispondiElimina
  2. un post molto caldo....ciao e complimenti

    RispondiElimina
  3. che bel post...un abbraccio lory

    RispondiElimina
  4. ciao laura complimenti per l'immagine, anche a me piacciono molto gli aceri rossi, specialmente illuminati da sole, ancora piu' rossi, fanno una bella macchia, ciao grazie buon week end anche ate a presto rosa.)

    RispondiElimina
  5. Poesia stupenda! Complimenti per il blog!
    http://artsandco-rosie.blogspot.com/

    RispondiElimina