lunedì 5 marzo 2012

Gocce di vanità


Buongiorno amici e buon inizio settimana.

Nel mio perdermi  tra i mercatini di antiquariato (a volte passano ore senza che me ne renda conto), spesso mi capita di imbattermi in veri e propri tesori.

Quello che vi mostro oggi è uno dei più preziosi per me, non tanto per il suo valore commerciale, ma perchè ha ispirato maggiormente la mia immaginazione e la mia fantasia: una bottiglietta di "Eau de Cologne du Coq" di Guerlain, profumo creato nel 1894 dalla famosa azienda di Parigi.








Pensate che il profumo si sente ancora: l'ex proprietario ha avuto l'intelligenza di non lavare la bottiglietta col detersivo, così ha potuto preservare sia la fragranza, sia l'etichetta originale che, benchè sia un pò rovinata, è ben leggibile.









Il vetro lavorato con il motivo delle api la rende davvero unica ed elegante. Purtroppo il nome del designer è sconosciuto.









Io ho una vera passione per queste rarità...di sicuro ne esistono altre nel mondo perchè, se non sbaglio, è ancora in produzione, anche in versione spray, ma il fatto che una delle prime ad essere state create sia arrivata fino a me la rende speciale.


A presto...

Laura








15 commenti:

  1. Eh sì, questa bottiglietta è proprio bella ma comunque anche l'oggetto più piccolo e semplice diventa preziosissimo se stimola la nostra curiosità o se ci ricorda qualcosa di speciale!

    RispondiElimina
  2. Benvenuta Anna!!
    Che piacere!!!

    Un abbraccio! :-)

    RispondiElimina
  3. Che c... che hai avuto! Queste occasioni non bisogna farsele scappare!brava!
    anch'io conservo tutte le bottiglie di profumo vuote..odorarle mi riportano alla mente momenti speciali..
    Baci
    Patrizia

    RispondiElimina
  4. Patty sei troppo forte!!! :-DD
    Almeno questa volta l'ho avuto!!
    :-)))

    Bacioni!!! ;-))

    RispondiElimina
  5. Cara Laura, anch'io amo gli oggetti antichi. Poi avere il colpo d'occhio per trovare un oggetto che conserva ancora il profumo originale è davvero un tesoro. Ti capisco sai, anch'io mi perderei nei mercatini dell'antiquariato, ho la sensazione che tocco oggetti che hanno toccato persone di epoche lontane, immagino il loro vissuto, dove vivevano....Siamo delle romanticone! ;)
    Un abbraccio e buona settimana. Natasha

    RispondiElimina
  6. è veramente un oggetto prezioso...sei stata fortunata a trovarla...un abbraccio Lory

    RispondiElimina
  7. Ciao Laura, questa bottiglietta è veramente preziosa...i profumi hanno il potere di suscitare anche i ricordi più lontani! xoxo L.

    RispondiElimina
  8. Bellissima questa bottiglietta....trasuda di storia ...chissà quanti bei momenti ha accompagnato la proprietaria originaria!!!!

    RispondiElimina
  9. Ciao cara!!!

    Ohhhhhhh...un'altra appassionata di mercatini!

    Io ormai sono "malata"!...

    ;o)

    Bello il ricercato "packaging"! Smuack! NI

    RispondiElimina
  10. bhè, che pezzo vintage favoloso!
    Che bella passione che hai.
    E che carine le fotine, descrivono proprio il tuo amore per i piccoli dettagli :)
    Vaty

    RispondiElimina
  11. ciao laura bellissima la bottiglietta con le apine, che dolci, anch'io sono attirata verso queste rarita', complimenti per l'acquisto, un piccolo tesoro.)
    ciao grazie buon pomeriggio rosa a presto

    RispondiElimina
  12. Wowww Laura...what a beautiful bottle !!....lovely week...xxx...

    RispondiElimina
  13. Un mondo ritrovato, cara Laura.
    A volte si ha la fortuna di trovare qualcosa di magico, come è successo a te.
    A presto,
    Lara

    RispondiElimina
  14. Sai che la decorazione col motivo delle api si chiama "stile Impero" perché le api erano il simbolo e lo stemma della famiglia Bonaparte?
    Questo tuo post mi ha dato l'ispirazione per uno dei prossimi post miei, magari potrei parlare di Josephine Beauharnais, moglie di Napoleone...
    ;-)

    RispondiElimina
  15. Ma dai! Non lo sapevo!!! Cioè...conosco lo stile Impero ma non lo avevo associato alle api e allo stemma della famiglia Bonaparte!!

    Grazie Riccardo! C'è sempre da imparare!! :-)
    Attendo il tuo post su Josephine, sarà sicuramente interessante :)
    Buona serata :)

    RispondiElimina